San Nicolò d'Arcidano

Rwm: progetto per ampliare stabilimento

La Rwm Italia ha presentato al Comune di Iglesias la richiesta di concessione edilizia per la realizzazione dei Reparti R200 e R210 all'interno dello stabilimento di Domusnovas dove vengono fabbricate armi. Il progetto - fa sapere l'azienda - consta della costruzione di sei nuovi locali e relative pertinenze, che ospiteranno le attività di miscelazione di materiali esplodenti e del loro caricamento in manufatti esplosivi destinati al mercato della Difesa. Si tratta del potenziamento delle lavorazioni già svolte presso il Reparto R98, attivo dal 2003, tramite l'aggiunta di nuovi reparti e macchinari atti a eseguire il medesimo processo. Le opere, che saranno distribuite su un'area complessiva di 13 ettari, saranno realizzate nella porzione di stabilimento ricadente in territorio di Iglesias "nel rigoroso rispetto di ogni relativa norma di legge, regolamento o provvedimento dell'autorità inclusa ogni prescrizione vigente in materia di pubblica sicurezza e di prevenzione dei pericoli di incidenti rilevanti (DLgs 105/2015, c.d. Legge Seveso)", precisa Rwm Italia. "L'ampliamento - fanno sapere ancora dall'azienda - non comporterà un aggravio degli scenari associati con i pericoli di incidente rilevante, che resteranno i medesimi rispetto alla situazione attuale. Allo stesso modo, la costruzione dei nuovi reparti e le lavorazioni che vi si svolgeranno non avranno, sull'ambiente, riflessi diversi da quelli, puramente ordinari, correntemente prodotti dallo Stabilimento". Il progetto, interamente autofinanziato, si inserisce in un programma di investimenti, approvato dal Gruppo Rheinmetall per la crescita della società, allo scopo "di far fronte alle sfide del mercato internazionale e consolidare, così, il ruolo strategico della RWM Italia SpA e, soprattutto, del suo Stabilimento di Domusnovas nel settore della Difesa nazionale e internazionale". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie